Sabato 14 Aprile 2018 ore 16,00
in abbonamento

Macbeth - Locandina

Macbeth – Tu che sarai re
Compagnia Teatro If in collaborazione con Teatro Comunale di Carpi e Atto Zero (Modena)
Regia Alex Sassatelli

Con Alex Sassatelli, Mariella Speranza, Roberto Serpi, Massimo Brizi, Luchino Giordana e Francesco Martucci
Sangue, tempesta, rumori, tamburi, civette, foreste in movimento, battaglie, maledizioni, magie, assassinii, malattia. E altro ancora, tutto in un’unica storia. In un testo di prosa, musiche e danze saranno fondamentali quanto la recitazione e gli attori. I corpi saranno la scenografia, la muoveranno, dall’armonia al caos, dal caos alla corona, dalla corona al disfacimento. Le musiche saranno vive, altri attori sulla scena. Il nostro compito sarà quello di sporcarci le mani, capire quanto i desideri e le pulsioni dei personaggi siano vicini a noi; quanto la nostra voglia di distruzione sia molto più presente di quello che vogliamo credere; quanto ci sia di erotico in questa scelta del piacere immediato, del desiderio subito soddisfatto, che non pone le basi della costruzione e del duraturo.
La libertà animale dell’istinto, che lascia corpi atterra, macerie, o più semplicemente il vuoto e il nulla, si contrappone all’armonia, che ha un fragile equilibro, necessita impegno, cura, dedizione, che dona nel tempo e ha il potere della creazione. Tra questi due opposti noi ci muoveremo, sprofondando prima nell’uno e poi nell’altro. Non esiste altro modo per affrontare una storia il cui protagonista sposa la distruzione, diventandone parte stessa nell’apice di quello che è il pieno sviluppo del suo essere.
Non giudicheremo Macbeth ma tenteremo di renderlo vivo in noi, di comprenderlo come uno dei personaggi più intimi all’essere umano, testimone di quei sentimenti che teniamo nascosti ma che in noi pulsano e muovono l’esistenza.