Torna al Nuovo Teatro San Prospero un imperdibile appuntamento con la comicità dialettale reggiana di Antonio Guidetti insieme alla compagnia Artemisia Teater…

 

Domenica 21 Gennaio 2018 ore 16,00

Schèrset o dit da bòun

Due atti comici di Antonio Guidetti

Compagnia teatrale Artemisia Teater

La metà degli anziani è insoddisfatta della vita che conduce. Lo rivela un’indagine condotta da Swg per Cna Pensionati tra i suoi associati.
Tra gli anziani prevale un atteggiamento preoccupato nei confronti del futuro: il 52% di loro, infatti, ha un atteggiamento pessimista.
Il 51% dei pensionati, inoltre, sostiene di vivere male contro il 49% che invece pensa ”positivo”.
Poi c’è Angiolino, personaggio principale della nostra storia, che è “incazzato nero” e ce l’ha con il mondo intero, in particolare  con la nostra classe politica. Angiolino è un vecchio partigiano, sostenitore della politica del vivere felice in un paese dove lo sono anche gli altri.
È arrabbiato con tutti, destra, centro, sinistra, sopra e sotto. Solo Olga, la moglie, riesce a sopportarlo sebbene anche lei sia ormai arrivata al limite.
Cesira è la vicina di casa, complice di pettegolezzi di Olga; è l’unica persona con cui la moglie di Angiolino riesce a sfogarsi e scaricare lo stress provocato dal marito.
Poi c’è Renoppia, sorella molto stravagante di Olga con una grossa sorpresa. Infine incontriamo lui, la persona che sconvolgerà la già compromessa situazione famigliare di casa Angiolino: Aristarco Trepalle Coccodimamma.

Personaggi e interpreti:

Angiolino – Antonio Guidetti
Olga – Cristina Cavalca
Cesira – Giulietta Mora
Aristarco Trepalle Coccodimamma – Maurizio Bondavalli
Renoppia – Tiziana Patacini

 

Schèrset o dit da bòun

Post navigation