Sabato 19 Maggio 2018 alle ore 21.00  si terrà il saggio – spettacolo dei e giovanissimi performer  del laboratorio di Musical Junior che si cimenteranno in Oliver, a Dickens tale…

 

OLIVER, A DICKENS TALE

Sabato 19 Maggio 2018 ore 21,00

Serata conclusiva del laboratorio di Musical Junior
condotto da Manuela Mellini
con l’aiuto di Carmen Capuano

Con gli allievi: Bedini Elena, Bertolini Anna, Broccolo Andrea, Buratti Giulia, Catapano Alessia, Mussini Duarte Richard, Farinelli Matilde, Fiorini Andra, Hatmanu Artur, Iori Matteo, Jaupai Noemi, Kieu Van Carvin Anna, Lusetti Marina, Palladi Vittoria, Ruberto Olimpia, Sodano Yolanda, Spallanzani Buizza Elisabetta, Vassallo Sergio.

Oliver è un giovane orfano che scappato dall’orfanotrofio si rifugia a Londra. Nella città in piena rivoluzione industriale, incontrerà Dodger un piccolo ladruncolo di cui diventerà amico e che gli presenterà la sua banda: il suo capo Mrs Fagin con il perfido collaboratore Bill Sikes e le dolci Nancy e Bet. Durante un furto ai danni di Mrs Brownlow, Oliver viene erroneamente incolpato e solo la bontà della signora lo salva dalla gattabuia. Mrs Brownlow  lo accoglie in casa, ma durante una piccola commissione Oliver viene rapito da Nancy e Bill che lo riportano al covo di Mrs Fagin e lo rinchiudono per poi obbligarlo a fare un colpo in casa Mayeli. Qui, il piccolo Oliver incontra le sue radici, il suo fratellastro, ed insieme a Nancy e Bet riesce a far arrestare Mrs Fagin ed il perfido Bill Sikes.  Adattato e rivisitato nei punti più drammatici dell’opera il musical racconta le sfaccettature sociali della Londra dell’Ottocento. Al centro di questo mondo vi sono le istituzioni inglesi di cui si evidenzia la natura autoritaria, la grettezza che condiziona i rapporti umani tra le persone. In contrapposizione a questa situazione drammatica, sono gli esponenti della borghesia che provvidenzialmente intervengono per salvare Oliver da una vita di crimini e ingiustizie.
Il musical è suddiviso in due atti della durata complessiva di 75 minuti incluso l’intervallo.

Oliver, a Dickens tale

Post navigation