Domenica 20 Maggio 2018 alle ore 21.00 e Lunedì 21 Maggio alle ore 21,00  si terrà il saggio – spettacolo degli allievi del laboratorio di Recitazione con Erika Patroncini…

LA MORTE DI PIERO

Domenica 20 Maggio 2018 ore 21,00
Lunedì 21 Maggio 2018 ore 21,00

Serata conclusiva del laboratorio di Recitazione
condotto da Erika Patroncini 

Con gli allievi: Abdelkhalki Adil, Drogo Luca, Gambarelli Matteo, Giordano Carmela, Fratagnoli Laura, Montanari Federica, Pedrelli Eleonora, Pezzi Sandro, Serra Francesca, Sileno Biagio, Zanlari Milena.

“La morte di Piero” si colloca nel settore del teatro dell’assurdo, anche se con delle variabili sostanziali rispetto alla corrente principale. Nell’opera le vicende dei personaggi si dipanano intorno alla morte di Piero dando vita ad una serie di equivoci. Le disposizioni del defunto, infatti, prevedono che l’annuncio della propria morte avvenga solamente dopo il funerale. La moglie Teresa, l’unica ad esserne realmente addolorata, tenta di tutto per rispettare la volontà del marito, ma la notizia trapela e i familiari sono costretti a fronteggiare le visite dei parenti che mostrano le proprie ipocrisie di fronte alla morte di un loro caro. Si sviluppa così una storia fatta di sotterfugi, poiché la famiglia del povero Piero tenta inizialmente di nascondere la morte dello stesso, occultando il “cadavere” nei posti più impensati della casa.
ne scaturisce così un umorismo demenziale che non sempre dà la possibilità immediata allo spettatore di intravederne la satira. La drammaturgia originale è stata sensibilmente modificata per contenere le caratteristiche recitative del cast, composto in prevalenza da allievi attori alla prima esperienza di palcoscenico. La messa in scena è cominciata, come è consuetudine, con una lettura del copione a tavolino proseguendo in modo da entrare sempre di più nelle particolarità dei ruoli e nelle relazioni che ogni personaggio ha con gli altri. Si tratta tuttavia di una recitazione leggermente sopra le righe che ha richiesto più lavoro di tecnica che di immedesimazione. Le idee che gli allievi attori hanno proposto durante le prove sono state accolte e inserite nello spettacolo modificando e personalizzando ulteriormente il copione.

La morte di Piero

Post navigation