DOMENICA 26 GENNAIO 2020 ORE 11 E ORE 17

Di e con Federico Benuzzi

Ne Il “giocoliere della scienza” uno scienziato un po’ svitato mette in evidenza i molteplici collegamenti tra due mondi, piccoli e grandi segreti che millanta di aver scoperto, alternando divertenti monologhi teatrali di stampo divulgativo a esibizioni tecniche di altissimo livello, travolgendo il pubblico con la sua energia e la sua parlantina e portandolo a capire quanto si celi dietro alle apparenze. Continuamente in bilico tra lezione e spettacolo, questo buffo personaggio, giocando con palline di varie dimensioni, camminando su globi da equilibrismo e facendo roteare diablo da giocoliere, riesce a far capire al pubblico cosa voglia dire rappresentare, estrapolare leggi da regolarità per arrivare a predire comportamenti, lavorare assecondando le leggi della fisica per creare qualcosa di artisticamente bello. Divertente, energico, istruttivo, interessante, sorprendente ma al contempo rigoroso. Il giocoliere della scienza è stato pensato per avvicinare alla fisica i bambini delle scuole elementari, ma è adattissimo ad un pubblico di tutte le età.