Domenica 3 Marzo 2019 ore 16

Di Antonio Guidetti

Regia Damiano Scalabrini

“Aristide dag un tai per piaser!” Aristide il fratello di Gioele è scomparso misteriosamente da dieci
anni, non si hanno più tracce, notizie, nulla, non l’hanno visto neanche a Chi l’ha visto.

Gemma la
governante è persa senza Aristide, Gioele ha tutta l’azienda agricola sulle sue spalle, non ne può
più e di certo la crisi non aiuta.

Speranza l’avara moglie di Gioele molto attaccata ai soldi e con una
gran voglia di fare la nobildonna, spinge per vendere l’azienda agricola, ma Gioele non è convinto
per via del suo legame affettivo con quei campi, le bestie e i vigneti, nati assieme ai sacrifici del
padre e di suo fratello scomparso.

Un vagabondo tutto sporco e mal ridotto suona alla porta di
casa Sberveglieri, chi sarà mai?

Come un uragano imprevedibile sarà lui a sconvolgere tutti i piani
familiari.

Una divertente commedia scritta da Antonio Guidetti noto autore e comico reggiano che
da anni collabora con la Fnil Bus Theater.