Sabato 19 Gennaio 2019 ore 21,00

Compagnia DE.CO.VO.

Regia Marco Ziello

Coreografie Marco Ziello

Uno spettacolo che nasce dall’incontro tra il genere teatrale, la commedia e la danza.Nello spettacolo i personaggi affrontano un continuo conflitto interiore tra forze che si combattono tra di loro, da un lato c’è il desiderio di libertà di cambiamento e dall’altro, la paura di mettersi in discussione e perdere quelle poche certezze acquisite. In tutto lo spettacolo i problemi individuali dei vari personaggi vengono esteriorizzati attraverso la danza e resi comici attraverso i meccanismi della commedia.

Quando in una famiglia c’è un “caro fratello”, un familiare affetto da un male da cui si spera potrà guarire,  la vita di tutti rallenta e adatta il suo ritmo a quello della persona amata.
Talvolta la malattia non è fisica, ma fa sì che lo starsene chiuso in casa a fantasticare sul proprio funerale sia più allettante che vivere la vita vera, fatta di asfissianti certezze e tappe prefissate da raggiungere.

O almeno, questo è quello che accade al protagonista di Caro fratello, spettacolo di teatro-danza in cui i corpi degli attori-ballerini diventano scenografia vivente sia dei sogni che della realtà. Caro fratello si potrebbe definire un dramma che fa sorridere o una commedia che fa riflettere, perché riesce a raccontare temi duri con leggerezza ed ironia, suscitando in chi lo vede un sorriso pensieroso.

PRENOTA IL TUO BIGLIETTO